Autore: Marta Cerù

Surfisti

Due surfisti in equilibrio sulle onde di un oceano agitato. Questa è l’immagine che mi appare mentre guardo, ma più che altro ascolto, Nicola La Gioia in conversazione con Andrea Gregorio, organizzatore degli eventi e delle attività culturali di SalTo Extra, l’inaspettato Salone a Distanza. Che non doveva essere ma è, perché l’oceano non scompare…

Di Marta Cerù Maggio 16, 2020 0

Mascherine

Penso alla parola mascherine e sento una filastrocca di Rodari, non ricordo quale ma la voce è la sua e io sono una bambina che disegna rombi sul costume di Arlecchino, la più bella delle maschere, la più colorata. La inseguono Pulcinella, Balanzone e Colombina. Lei canta, e io sono in poltrona, nel buio della…

Di Marta Cerù Maggio 2, 2020 0

Astanteria

Il tempo sospeso a casa ha una sua unità di misura, quello in ospedale è astante, ma non per questo meno veloce o accelerato. Ci penso mentre mi attraversa, immersa dopo un tuffo inaspettato. Ero in ritardo come spesso mi capita di questi tempi. Non riesco più a rispettare la tabella di marcia che mi…

Di Marta Cerù Maggio 1, 2020 0

Mondo Nuovo: Prigionia

Rilancio la parola Prigionia, afferrata da un quasi ventenne, che studia per diventare giornalista e intanto scrive, come è giusto che sia. Me la lancia Enrico Mulas, studente di Giurisprudenza a Cagliari, in un suo breve ma necessario commento alle nuove disposizioni annunciate dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte riguardo alla Fase Due e alle…

Di Marta Cerù Aprile 30, 2020 2

Mondo Nuovo: Nostalgia

Durante le ultime settimane, ho lanciato una rete nel mare delle parole. Era diretta ad acchiappare quelle dei giovanissimi. Coloro che non hanno ancora vent’anni e si affacciano sul mondo che si sta ridefinendo sotto i loro e i nostri occhi. Hanno lo sguardo incredulo, curioso, attento, pronto a cogliere ogni aspetto da conservare e…

Di Marta Cerù Aprile 30, 2020 0

Vocabolo

Abito in un lembo di pianeta fuori dalle rotte più battute dell’Umbria. La collina dove mi trovo è a pochi passi dal confine tra una regione chiusa al mare e la più aperta Toscana. Dalla mia strada, Cortona è vicina, in linea d’aria, così come Pienza, Montepucliano e l’arte di paesaggi raccontati dai filari dei…

Di Marta Cerù Aprile 18, 2020 0

Erpice

Ci sono giorni in cui tutto si ferma. Anche la logica dei pensieri e dell’agire. Come oggi, per esempio, prima di un’alba in cui ho aperto gli occhi e mi sono trovata davanti la parola erpice. Ce l’ho in testa, riferita ai pensieri che si intrufolano e crescono, occupano spazio, tolgono ossigeno e si fanno…

Di Marta Cerù Aprile 12, 2020 0

Distanza

Da settimane trovo la parola Distanza in ogni frase, la osservo circolare nelle nostre vite connotata dei tanti significati e interpretazioni che conoscevamo, ne colgo ridefinizioni, in un processo di evoluzione delle parole che questo periodo storico ci porta necessariamente ad attraversare. La realtà che stiamo vivendo è nuova per tutti e tutti cerchiamo, chi…

Di Marta Cerù Marzo 29, 2020 0

Mondo Nuovo: anticorpi

Una nuova riflessione di Simone O’Farrell sulla situazione che stiamo vivendo, che ci regala una prospettiva storica su cui riflettere. E un consiglio che ci fa capire perché la ricerca di un colpevole non ha alcun senso. Soprattutto non contribuisce a creare gli opportuni anticorpi. A seguire il suo articolo: Ho sempre trovato suggestiva l’idea…

Di Marta Cerù Marzo 22, 2020 1

Pixelata

“Prof. La vedo tutta pixelata“.  “Cosa? Che dici? Non ho capito”. Sento la voce scherzosa di uno dei miei studenti ma non lo vedo. Mi arriva solo quella strana parola che attraversa lo schermo. La carpisco e mi scappa una risata. Confesso che all’inizio non l’ho capita. “Pizzellata? Che vuol dire?” Faccio dal mio schermo…

Di Marta Cerù Marzo 20, 2020 0