Categoria: Autobiografia

Alba 3: Ferragosto

Stamattina c’è solo una nuvola in cielo. È in basso sull’orizzonte e riveste il Monte Nerone, lo copre del tutto, lo nasconde alla vista, rendendo la pietra uno sbuffo di vapore. Deve aver piovuto tanto ieri sui boschi montani e ora gli alberi emettono fiati umidi che svaporano al calore dell’alba. Qui invece il temporale…

Di Marta Cerù Agosto 15, 2019 1

Alba 2: Perfezione

Il sole è già alto stamattina ma è nascosto da striature di un’aria che tende alle sfumature del grigio. Le nuvole basse nascondono il lontano orizzonte, cancellando come bianchetto su un foglio il profilo del Monte Nerone. La sua vetta è scomparsa dietro il sipario di una scenografia dai confini meno frastagliati del solito, più…

Di Marta Cerù Agosto 11, 2019 0

Alba 1: Aria

LLa mia radio del cuore non va in vacanza. Radio Tre è come me in estate, una piccola formica ‘ammucchiarona’, tra le tante che popolano “Gnòsi delle Fànfole” di Fosco Maraini, gioiello introvabile in edizione cartacea, con le poesie nella lingua inventata dall’autore, che descrive ‘lonfi’, pietre rare, bottiglie e giorni a ‘urlapicchio’. E gnacche…

Di Marta Cerù Agosto 4, 2019 0

Favola

La mia scoperta dell’America è stata simile a una favola. È per questo che il titolo del nuovo libro in uscita per Fazi, “Favola di New York”, scritto da Victor LaValle e tradotto da Sabina Terziani, mi ha attirata come una calamita il ferro (Il titolo originale è “The changeling” e Victor LaValle è uno…

Di Marta Cerù Giugno 5, 2019 0

Lingotto 2: Pezzettini

[…Segue…] Il compito che mi si presenta all’alba di una mattina in cui il treno mi aspetta per riportarmi a casa mi sembra impossibile. Non so se potrò essere all’altezza di restituire tutte le magnifiche parole che mi sono state regalate. Alcune persone me le hanno donate inconsapevolmente, attraverso le loro presentazioni di libri, la…

Di Marta Cerù Maggio 14, 2019 0

Dito

Qualche tempo fa mi sono tagliata un Dito. Sembrava un nonnulla ma non lo era. Un po’ perché era il dito della mano sinistra, l’anulare, il dito della fede. Un po’ perché ci sono voluti sei punti e il tendine è stato toccato dalla lama, per cui dovevo tenerlo immobile più di quanto pensassi all’inizio.…

Di Marta Cerù Maggio 4, 2019 0

Pigiama

Come si traduce in italiano “It’s the cat’s pajamas”? Chiede William a colazione. E che vuol dire? rispondo. È un idioma, un po’ come dire “It’s the bee’s knees” (letteralmente ginocchia delle api), fa mia figlia Lucia, cresciuta bilingue italo americana.Peggio mi sento, penso io, non ho mai sentito nessuna delle due espressioni. E dire…

Di Marta Cerù Aprile 28, 2019 2

Rossana

Noi che scriviamo abbiamo i mostri dentro, mi dice l’amico scrittore. E io penso a Rossana. Non alla donna amata da Cyrano, non alla caramella dolce ma non troppo, dura fuori e morbidamente densa dentro, avvolta dalla carta rosso antico. Penso a Rossana Campo, la scrittrice che mi ha accompagnata nel lutto per la perdita…

Di Marta Cerù Aprile 15, 2019 1